Tu sei qui

Montano Antilia

84060
Abitanti: 
2063
Superficie: 
33kmq
Area parco: 
12kmq
Altezza slm: 
700kmq

Collocato sulle pendici del Monte Chiaie, diramazione dell’Antilia, sorge su un rilievo che permette di spaziare con lo sguardo da Palinuro al Golfo di Policastro. Montano Antilia, con le sue frazioni Abatemarco e Massicelle, è un insediamento relativamente recente rispetto a quelli circostanti. Le prime testimonianze certe risalgono al 1493, tuttavia l’origine medievale è testimoniata da una bella scalinata in pietra, la Scala Santa, il cui percorso è arricchito da un altare, una fontana e dei fregi coevi. Il paese appartenne in feudo ai duchi Manforte di Laureto. Le frazioni sembrano essersi sviluppate invece intorno a centri di culto basiliani che, secondo le regole dell’ordine, venivano costruiti in eremi o capanne, raggruppate intorno a una chiesa, lontani dai centri abitati.
Il territorio, che offre molti punti panoramici, è situato sulle pendici del Monte Chiaie, diramazione dell’Antilia, vicino al corso del fiume Lambro. Il suo territorio è coperto di boschi, tra i quali sgorga la sorgente Malandrino, dotata di acque curative. A Massicelle si trova un Museo del Giocattolo Povero, che raccoglie giocattoli, la cui memoria rischiava di andare perduta, appartenenti alla tradizione popolare, inventati e costruiti dai contadini per i propri figli. A questa tradizione è dedicato un interessantissimo festival.