Tu sei qui

Petina

84020
Abitanti: 
1213
Superficie: 
35kmq
Area parco: 
18kmq
Altezza slm: 
642kmq

Plinio descrive il territorio dei Monti Alburni come la più rigogliosa e vasta estensione di abeti bianchi, dai quali Petina prende il nome. Il monumento più antico del paese è il Convento di Sant’Onofrio dove fu santificato il protettore di Auletta: San Donato da Ripacandida, appartenente all’Ordine dei Benedettini. Densi di storia anche il Monastero della Badia di Cava dei Tirreni (1174) e l’Abbazia di Montevergine (1192) dove sono conservati antichi documenti tra cui alcune rare pergamene. Da visitare la Chiesa di San Nicola di Bari, la Fontana Vecchia e la Cappella del Corpus Domini.
Vere attrazioni per i più golosi sono le tradizionali fragoline di bosco e le degustazioni di caciocavallo, salsicce e pane fatto a mano caratteristici della gastronomia locale. Molto sentita è la festa di Sant’Onofrio, Patrono del paese, che si festeggia il primo e 2 agosto. Ulteriori Festeggiamenti il 24 giugno in onore di San Giovanni e il 15 agosto con la Madonna dell’Assunta.